Ultimo Miglio

Ufficio StampaRiflessioni0 Comments

Questa campagna elettorale giunge agli sgoccioli. L’ho vissuta intensamente, cercando di dare il massimo, cercando di non dare nulla per scontato, cercando di prendere fino all’ultimo voto. L’ho fatto, tuttavia, cercando di mantenere saldi i miei valori.

Per me è stata la prima volta. È come tutte le prime volte, non la scorderò mai. Non scorderò la timidezza dei primissimi incontri, l’imbarazzo nel presentarsi come candidato, l’impaccio nel far capire come votarmi e come supportarmi. Non scorderò nemmeno i sorrisi degli amici, gli incoraggiamenti da chi non mi aspettavo, le parole di conforto e appoggio da chi mi sta vicino. Ma anche le orecchie tese all’ascolto di chi non conoscevo, di gente che pur delusa dalla politica del passato ha deciso di dedicarmi qualche minuto, fiduciosa che, nonostante tutto, si può ancora migliorare.

Chiudo questo post con un aneddoto. Qualche giorno fa mi sono avvicinato a degli anziani, seduti alla fermata delle metropolitana Tesoro. Mi hanno accolto dicendo: “U giò, se devi parlare di politica non ci interessa”. Mi è venuto istintivo rispondere così: “Si, devo parlare di politica. Perché la politica non è sempre negativa, perché io credo che si possa fare una politica sana. Perché io mi sento che il mondo può migliorare e non mi vergogno di dire che voglio impegnarmi politicamente”. E quegli occhi anziani si sono poco poco illuminati (giuro, l’ho visto!) e la tensione si è sciolta in un abbraccio con uno sconosciuto.

Ho cercato di essere me stesso e ho cercato di non rendere invasiva la mia campagna elettorale. Il mio unico obiettivo è stato quello di far conoscere a più persone possibile che mi sono candidato e qual era il mio programma. Con il fine di invitare la gente a votare, a prescindere dalla loro espressione di preferenza. Se poi questa ricadrà su di me non potrò far altro che esserne orgoglioso.

Concludo, con una dedica a due persone speciali. Paola e Antonio sono persone vere. Credono nel sogno che un futuro migliore è possibile. E sono certo che se fossero eletti la nostra città non potrà che avere un beneficio.

La dedica più importante di tutte la riservo alla donna della mia vita. Per volare insieme!

Se vorrete supportarmi qui vi racconto come fare.

La città delle persone parte da noi. Ce la possiamo fare.
Andiamo a Vincere!

#IMPROVETHEWORLD
#GENERAZIONESANPAOLO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *